Home page RojadirectaOrmai quando si volevano vedere partite in streaming o qualsiasi evento sportivo online la risposta era una: Rojadirecta.

Il sito di streaming era ormai diventato famoso in tutto il mondo e dal 2005 guadagnava oltre 2 milioni di euro all’anno. Da dove arrivano questi soldi? Si chiedono i magistrati: grazie alla pubblicità delle agenzie di scommesse online, rispondono i gestori della pagina web.“Fungiamo soltanto da intermediari – si è giustificato Seoane davanti ai magistrati – sono gli utenti a segnalare i link per vedere le partite. Noi non abbiamo alcun rapporto commerciale con nessuno, ci limitiamo a gestire la parte tecnica del sito”.

Il 26 Ottobre 2016 il sito di streaming più conosciuto al mondo viene chiuso e il suo capo, Igor Seoane Miñan, viene arrestato.

Numerose erano ormai le denunce da parte delle Pay Tv di tutto il mondo e nonostante le chiusure il sito di streaming riapriva utilizzando nuovi domini, dando vita ad una battaglia contro le pay tv.

A riportare la notizia dell’arresto è Mundo Deportivo: “stamattina Seoane è stato chiamato a rendere alcune dichiarazioni nel Tribunale de La Coruna, in Galizia. Il capo di Rojadirecta è stato poi arrestato, ma alcune fonti giudiziarie fanno sapere che la detenzione sarebbe distinta dalle recenti indagini.”

1 COMMENT