La roccia della difesa bianconera, Andrea Barzagli, ha commentato il suo rinnovo contrattuale appena siglato, come riporta il sito ufficiale del club torinese.

In me c’era una concentrazione massima ma anche il timore di confrontarmi una società, dei tifosi e uno stadio così importanti. In questi anni abbiamo instaurato un rapporto fantastico, che si vede sul campo: personalmente, non mi sentirò mai il difensore più forte di tutti, ho spazio per migliorare ancora, imparo sempre dai miei compagni e dagli avversari, perché è bello continuare a crescere anche alla mia età. Non vedo l’ora di giocare la Coppa Italia e iniziare la prossima stagione: lo scorso anno per me è stato complicato, ma sono sempre stato convinto di tornare fisicamente al 100%, che è la cosa più importante per il mio ruolo. Quest’anno ho giocato molte partite, ero convinto di tornare e restare ad alti livelli. La Juve ha la fortuna di avere un gruppo di giocatori carismatici, ma anche coloro che sono arrivati da poco si sono subito inseriti. Noi possiamo far loro capire cosa sia questa maglia e cosa sia il nostro campionato, ma poi sta a ognuno apprenderlo e farlo proprio. Infine c’è da dire che il gioco in questi anni è cambiato: marcare a uomo è complicato, i palloni sono molto veloci, i ragazzi più giovani si abituano a marcature differenti. La chiave per gestire la situazione è l’impegno: con il lavoro si gestisce al meglio qualsiasi cambiamento.“.

LEAVE A REPLY