Alvaro Morata e Pogba

Il Real Madrid, insieme all’Atletico Madrid, si troverebbe in una strana situazione. La FIFA avrebbe bloccato la sessione di mercato estiva 2016 e invernale 2017 dei due club spagnoli.

Come sappiamo il Real Madrid ha una clausola di “recompra” su Morata, mentre Zidane sarebbe fortemente interessato ad avere Pogba in squadra.

A causa del Blocco del mercato imposto dalla FIFA il Real Madrid si troverebbe in una situazione paradossale, dove dovrebbe acquistare tutti e subito per non rimanere a mani vuote nelle sessioni di mercato bloccate.

Il tema è stato affrontato anche su SportMediaset da Paolo Bargiggia:

Non esiste alcuna ragione per cui Alvaro Morata possa lasciare la Juve a gennaio. Nell’accordo dello spagnolo esiste una clausola di recompra fissata per giugno 2016 per 30 milioni ed un’altra per giugno 2017 al costo di 35 milioni. Si era parlato di una possibile offerta delle merengues di 35 milioni alla Juve per portare il numero 9 subito in Spagna ma non è così. L’attaccante resterà in bianconero almeno fino al 2017. Diverso, invece, il discorso Pogba. Il francese è un obiettivo soprattutto di Zidane, ma il giocatore non rientra nel profilo di acquisti che mette a segno Florentino Perez. Su di lui c’è forte il PSG ma il ragazzo non è convinto della soluzione parigina visto lo scarso appeal della Ligue 1; ha già rifiutato il Manchester City l’anno scorso ed ha come obiettivo un unico club: il Barcellona“.

La Juventus non sembrerebbe interessata a lasciar partire Pogba a Gennaio, sarebbe un’operazione troppo rischiosa, quindi i bianconeri aspettano, forti dei buoni rapporti con il Real Madrid (vedi operazione Morata)

Potrebbe anche esserci reazione clamorosa dei Blancos, che potrebbero raddoppiare l’offerta per Pogba, ma ad oggi non ci sono ufficialità.

LEAVE A REPLY