La Leggenda juventina Massimo Bonini, ha rilasciato un’invervista a ridosso del match amichevole contro il Boca Juniors, parlando a 360 gradi della sua Juve e di quella del prossimo futuro.

” Cerchiamo di tenerci in forma e di allenarci. Ognuno in genere cerca di giocare nel proprio ruolo, ma non sempre è possibile visti gli impegni di tutti. L’importante è giocare per aiutare delle persone che stanno peggio di noi. La vita è stata carina con noi, ci ha dato la possibilità di fare quello che volevamo fare. giocare a calcio ad alti livelli, quindi, dobbiamo cercare di essere sempre utili ed aiutare le persone che sono state meno fortunate di noi.”

Analisi anche sul mercato fatto dalla Vecchia Signora questa estate: “I giocatori arrivati sono importanti ma ne sono andati via di altrettanto importanti. Pirlo si sapeva, Vidal è stato un pò una sorpresa perchè nessuno si aspettava che andasse via dalla Juventus perchè lo ritengo importante sia per la fase difensiva che offensiva. Hernanes a me piace molto, già da quando giocava per la Lazio e all’Inter ha avuto problemi. La sorpresa della prossima stagione? Vado sul sicuro e dico Dybala.”

“Penso che la Juve ha tutto per rimediare lo svantaggio di 6 punti” continua Bonini. “L’importante è non farsi prendere dal panico, si può far tutto ci sono tutte le potenzialità per giocarsi il Campionato e due partite non dicono nulla. ”

Riguardo al suo passato: “Sono passati tanti anni…ci sono stati momenti in cui abbiamo perso 2-3 partite di seguito ma il fatto che la società ti mette sempre in condizione di stare tranquilli è un’ottima cosa: la società fa la differenza, non ti da pressione e ti tutela sempre. Non mi rivedo in nessun giocatore perchè ognuno, in campo, fa a modo suo e siamo tutti diversi.”