Quella che sta per cominciare potrebbe essere la settimana decisiva per poter mettere nero su bianco alcune trattative riguardanti ben noti obiettivi di mercato. Si tratta di Federico Bernardeschi, talentuoso esterno offensivo classe ’94, e di Danilo, terzino destro in forza al Real Madrid. Per quanto riguarda il carrarese, la Fiorentina non ha alcuna intenzione di privarsi del suo numero 10 e proporrà al suo procuratore un rinnovo contrattuale, anche se le sensazioni sono tutt’altro che positive circa una sua permanenza a Firenze. I viola, quindi, dovranno cedere alle lusinghe della Juventus, unico club seriamente interessato al giocatore, nonostante la forte rivalità tra le due società. La dirigenza gigliata tiene alta l’asticella a 50 milioni, ma Marotta e Paratici contano di ammortizzare tale richiesta economica inserendo dei bonus per il giocatore o piazzando delle gradite contropartite tecniche (Sturaro o Rincón) al netto dei 40 milioni proposti, cifra a cui si dovrebbe trovare l’accordo definitivo. L’ottimo Europeo disputato e la ”benedizione” ricevuta da un suo conterraneo, Gigi Buffon, sono risultati decisivi affinché la Juventus abbandonasse la pista Douglas Costa, che avrebbe occupato l’ultima casella disponibile per un extracomunitario. C’è spazio, quindi, per Danilo, brasiliano classe ’91, ben gradito da mister Allegri. L’idea è quella di riproporre, insieme ad Alex Sandro, la coppia di terzini ai tempi del Porto. Si lavora sulla cifra di 20 milioni, ma il Real Madrid pare intenzionato a non abbassare le pretese economiche, ancorate a quota 30. Il giocatore vuole cambiare aria ed è stanco di scaldare la panchina delle ”merengues”. A fronte di un’intesa già raggiunta tra il terzino e la Juventus, traspare ottimismo circa un esito positivo della trattativa.

LEAVE A REPLY