Juventus - Inter Derby d'Italia

Cresce l’attesa per lo scontro tra Juventus e Inter numero 226 (gare ufficiali). Le partite tra i bianconeri e i nerazzurri sono ricche di fascino e di sublimità che non si trovano in nessun’altra gara, tant’è che fu coniata decenni fa l’espressione “Derby d’Italia”.

La locuzione fu formulata nel 1967 dal giornalista Gianni Brera, che intendeva estendere la parola “derby” anche ad una gara che non fosse necessariamente una stracittadina, ma che fosse, semplicemente, disputata da due squadre con una profonda rivalità reciproca.
Solo a posteriori il “Derby d’Italia” venne identificato come la gara tra le squadre con il numero più alto di scudetti vinti. Per un lungo periodo (1994-2009), infatti, il Milan è stato avanti all’Inter per titoli nazionali vinti e la parte rossonera polemizzò per l’utilizzo dell’espressione: la polemica cozzava contro le originarie intenzioni di Brera, che intendeva realmente, a prescindere dal numero di scudetti, dare un nome alla rivalità accesissima tra Juventus e Inter: Derby d’Italia.