sorteggio_europa_leagueLa Juventus, al sorteggio di Nyon, non sarà inserita nell’urna come testa di serie in quanto uscita dalla Champions come una delle tre peggiori terze dei gironi. Ecco che quindi le possibili avversarie dei bianconeri ai sedicesimi potranno esser, a dir poco, ostiche.

Sarà infatti accoppiata direttamente con una delle uscenti dalla Champions come lei, oppure con una delle vincitrici dei gironi di Europa League. Dagli ottavi poi, in caso di passaggio del turno, la Juventus potrà incontrare pure una delle altre italiane in gioco.

Ecco le possibile avversarie dei sedicesimi di finale, ricordando che, per regolamento, la squadra di Torino sarà costretta a giocare in casa il match d’andata: Benfica, Shakhtar Donetsk, Basilea, Valencia, Tottenham e Rubin Kazan le più pericolose. Decisamente più abbordabili Ludogorets, Eintracht Francoforte e Genk (già sicure della vittoria nel rispettivo girone).

In attesa di definizione, le altre possibili e papabili avversarie (in quanto il primato del proprio girone è ancora in bilico) sono: Salisburgo o Ejsberg (scontro diretto); Siviglia o Friburgo o Slovan (spagnoli a 9 punti, le inseguitrici a 6); Lione o Betis (spagnoli primi solo se vincono e i francesi no); Az Alkmaar o Paok (scontro diretto, se pari passano i greci). Dnipro e Trabzonspor, nel girone di Lazio e Fiorentina, possono rientrare nel gruppo delle possibili avversarie della squadra di Conte in caso di vittoria del proprio girone (a scapito quindi delle italiane).