L’ex attaccante juventino, Fernando Llorente, ora in forza al Siviglia, ha commentato lo stato attuale della sua ex squadra.

“Ho passato due anni splendidi a Torino, città che rimarrà per sempre nel mio cuore. Mi sento Juventino e questi risultati mi fanno soffrire. Sapevo che non sarebbe stato facile perchè perdere Pirlo, Vidal e Tevez, è determinante. Ci vuole tempo per ritrovare l’unione e il gioco. Quest’anno a Torino avrei avuto meno spazio e al club non dispiaceva che partissi. Sono sicuro che la Juve in primavera sarà di nuovo in alto, anche se al momento in testa ci sono tutti i peggiori rivali. Emery in Italia farebbe benissimo, è normale che piaccia.”.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY