Schermata-2015-03-19-alle-19.58.38-620x350Dopo la sconfitta subita contro la Sampdoria in campionato, è arrivata la seconda nel giro di pochi giorni per la Roma, battuta 0-3 dalla Fiorentina negli ottavi di Europa League. La squadra di Garcia, infatti, ha dimostrato di essere davvero una squadra allo sbando nella partita disputata contro i viola, che nel giro di 20 minuti rifilano 3 goal ai giallorossi. Ad aprire le danze ci pensa Gonzalo Rodriguez su calcio di rigore, poi il raddoppio di Alonso e in ultimo Basanta con un colpo di testa da corner.

CONTESTAZIONE – Gran parte del pubblico romanista ha cominciato ad abbandonare lo stadio dopo soli 25 minuti, per arrivare alla fine del primo tempo in cui tutta la curva sud si era svuotata. A fine partita, inoltre, i giocatori della Roma sono stati invitati ad andare sotto la curva da alcuni dei tifosi ancora presenti, subendo una forte e durissima contestazione. Attonite le facce di Totti, De Rossi e gli altri giocatori giallorossi di fronte alle urla “Mercenari, toglietevi la maglia”.

VIOLA AI QUARTI – A godersi la sua Fiorentina, intanto, è Vincenzo Montella che, qualificandosi ai quarti di finale, si concede una serata davvero speciale, anche per una questione personale. La sua squadra, infatti, ha concretizzato subito le occasioni avute, sfruttando i molti errori della retroguardia romanista e capitalizzando subito l’esito finale. Bella prova, quindi, per la Fiorentina, avversaria della Juventus nella semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Ricordiamo che domani, oltre ai sorteggi della Champions, a Nyon ci saranno anche quelli di Europa League, che potranno essere seguiti in diretta su Italia 2 a partire dalle ore 11:45.