conte“Il campionato per me oggi non esiste, siamo molto concentrati solo sul ritorno dei quarti di Europa League. Sarebbe prestigioso passare il turno per la Juve, anche perché da 7 anni una squadra italiana non arriva in semifinale e vorremmo essere noi a farlo”.

Queste sono solo alcune delle parole rilasciate da Antonio Conte alla viglia del ritorno dei quarti di finale di Europa League contro il Lione, con le quali il tecnico juventino intende sottolineare l’importanza di questa partita da vincere per poter essere protagonisti anche in Europa.

Per dominare i francesi bisognerà schierare la miglior formazione possibile, valutando le condizioni di ogni singolo giocatore. Non si fanno calcoli, non si pensa a chi far giocare in Coppa e chi in campionato perché, come sottolineato da Conte, “arrivati a questo punto della stagione non si parla più di rotazioni, di turnover, qui si cerca di trovare la migliore chiave di lettura per schierare i giocatori che in questo momento possono dare più garanzie dal punto di vista fisico e psicologico”. Il messaggio è chiaro: bisogna vincere, scende in campo chi è pronto.

L’atmosfera si sta scaldando, lo Juventus Stadium sarà tutto esaurito per creare quella bolgia, quel clima infernale delle grandi occasioni auspicato da Conte per caricare e motivare ancor di più i nostri ragazzi. Lo sappiamo, siamo superiori ai nostri avversari, ma nelle competizioni europee ogni partita ha una sua storia, ogni partita è una finale. Allo Juventus Stadium.

LEAVE A REPLY