VidalChi pensava di aver pescato una squadra “facile” per i quarti di finale di Champions League, questa sera sarà stato sicuramente smentito.

Davanti ad uno Stadium tutto esaurito, la Juventus vince l’andata contro il Monaco con il rigore segnato da Arturo Vidal.

Non sono mancati brividi, ed imprecisioni, perché i monegaschi hanno messo sotto i riflettori le loro armi e potenzialità, la loro velocità, chiamando subito in causa Gigi Buffon che, con una super-parata, mantiene la sua rete inviolata. Dopo qualche minuto riusciamo a ingranare, soprattutto mentalmente, ma sotto porta si fatica a concretizzare. Si va negli spogliatoi, bisogna scrollarsi di dosso qualche incertezza e rientrare più aggressivi. Si riparte, continuando a cercare gli inserimenti di Tevez e Morata, trovando il rigore decisivo procurato da quest’ultimo, non senza polemiche di Carvalho e compagni (infondate, il fallo si concretizza all’interno dell’area di rigore). Entreranno Barzagli per Pirlo, in recupero dal’infortunio, Matri per Morata e Sturaro per Pereyra. Finisce 1-0, risultato meritato, come sottolineato da Allegri. Tra una settimana il ritorno a Monaco con qualche consapevolezza e, soprattutto, un gol in più.

Forza Juve, #finoallafine!

 

LEAVE A REPLY